L'ACCOGLIENZA

Capitolo 0.1

Giorgio è al volante della sua auto nuova fiammante. Deciso ed elegante, si muove nel traffico della città con una guida sportiva e un’espressione compiaciuta.

Accanto a lui, una splendida bionda si gode la brezza che le scompiglia i capelli. Il sole fra i palazzi si riflette sul cofano.

“Questo è ciò che avevo sempre sognato”, pensa lui. “Un’auto brillante, confortevole, tecnologicamente avanzata.”
Adesso l’uomo sta affrontando una strada di campagna piena di salite e discese, curve a gomito.

Sempre più sicuro, sempre più veloce.

“La libertà di trovare nuovi spazi.

E la felicità di percorrerli con un semplice gesto.”
Ora sta guidando in condizioni meteorologiche avverse. Pioggia e vento non lo rallentano. Sembra non li avverta nemmeno. “Non è una macchina: è l’estensione di me stesso.”
Ecco che l’auto scivola rapida fino al mare, dove affronta la sabbia in grande scioltezza.

La bionda gli sorride, seducente.

"Questa è la vita che avevo sempre sognato.

Questa è...”

- Papà?

Una voce di bambina, e il sogno s’interrompe. Giorgio apre gli occhi e riprende contatto con la realtà: smette di fare brum brum con le labbra e di girare il volante. Si rende conto d’essere seduto nell’auto dei suoi sogni, ma ferma in concessionaria.

Nel sedile accanto c’è la figlia.

- Papà!
La bambina lo fissa con un’espressione interrogativa e con un leggero imbarazzo.

Quindi solleva un dito, indicando qualcosa dietro di lui. Giorgio si volta lentamente e vede la titolare della concessionaria, Clementina, accanto al finestrino di guida.

La donna sorride. Giorgio abbassa il finestrino elettrico e sorride a sua volta, ma di imbarazzo.

- Bentornato. Ha fatto buon viaggio?

Giorgio accenna un timido sì grazie con la testa.

LA TRATTATIVA

Capitolo 0.2

LA TRATTATIVA

CONFIGURATORE HYUNDAI
CONFIGURATORE JEEP
Share by: